RE-COVERED e RE-LOADED

74. “I Love Rock n’ Roll” – Joan Jett & the Blackhearts. Originally performed by Arrows.

Gli Arrows erano un gruppo inglese rock capitanati dalla singer americana Allan Merill che scrisse “i love rock and roll” nel 1975 (influenzati dagli Slade e dal pop glam dell’epoca) e che uscì come b-side di un singolo. Ebbero successo ma nemmeno poi tanto facendolo diventare un brano underground. Joan Jett nel 1981 ha fatto due cose: lo ha reso più metal e ha cambiato il senso del significato del testo. La sua versione è stata numero 1 in USA e numero 4 in UK. Altri gruppi hanno coverizzato il brano come Britney Spears, L.A. Guns, The Dresden Dolls e i Weezer che la intitolarono “Beverly Hills”.

banner1coverstory

95. “How Soon Is Now” – Love Spit Love. Originally performed by The Smiths.

Fare una cover di un pezzo degli SMITHS non è da tutti. Nella maggior parte dei casi il risultato non è dei migliori anche se a volte ci sono delle eccezioni che rendono il pezzo meglio dell’originale o comunque a rendergli giustizia. In questo caso RICHARD BUTLER e i LOVE SPIT LOVE  interpretano il brano degli SMITHS alla grande, conferendogli la tensione giusta.

covervsoriginal2