Mr Churro

Curioso, pronto ad assorbire l’energia di personaggi particolari dello star system americano Inglese ed internazionale e di vivere la vera vita che si cela dietro ai boccascena e dietro “al personaggio”, ha ben pensato di intrufolarsi all’interno delle vite che vivevano l’ underground cittadino, quindi feste, riunioni, party, locali, happening , per poter conoscere e vedere il lato vero degli artisti, scoprendo dalla piu bella sensazione della materializzazione di una nuvola che diventa un castello, alla piu banale e squallida serata passata steso per terra con gente che veniva,entrava,parlava ed usciva dalla vita come quando si esce dal supermercato dopo aver comperato qualcosa…stabilendo comunque un contatto e interloquiando con loro, tra i piu conosciuti spiccano: APHEX TWIN con cui si ritrovava a volte al KENNINGTON PARK di LONDRA con il cane prendendo un caffe insieme e parlando dei suoi cd. BETH DITTO  con un dopo serata devastante, della LOVE BOX a LONDRA. BLONDIE e le sue ciabatte con cui ha fatto il concerto, che alla fine gli ha fatto togliere per farsi una foto con lei a LONDRA. BJORK ed il suo dj set alla ROUGH TRADE a Brick Lane a Londra. PET SHOP BOYS a KING CROSS, BOY GEORGE al MINISTRY OF SOUND, Un simpatico pomeriggio con STEVE NORMAN ad HAMMERSMITH. MARC ALMOND nel quartiere SOHO, un pomeriggio intero con JOHN TAYLOR & SIMON LE BON per un intervista realizzata alla casetta VALADIER a Roma nel 1987 per MTV.

Altri pomeriggi passati nel pub di TRACY THORN e BEN WATT, i due ragazzi che hanno formato gli EVERYTHING BUT THE GIRL chiedendogli di raccontare frammenti della loro vita. Una giornata di lavoro con David La chapelle, a PALAZZO VENEZIA per il suo film RIZE e una bella amicizia con LUCA TOMASSINI nata dalla collaborazione per il tour  di CLAUDIO BAGLIONI DA ME A TE. HANS RUEDI GIGER, un intero giorno passato con lui i suoi disegni ed i suoi ALIEN comprese le sue visioni, agli ex cantieri navali della Giudecca a VENEZIA per un intervista.

ROBERT WILSON sempre agli ex cantieri navali di Venezia, e tanti tanti altri piccoli contatti, spot, serate con personaggi al di fuori dai riflettori, parlando in intimità e naturalezza, senza alcuna ripresa o sistema di apparizione.

Un’anima ed uno stile internazionale, ha sempre cercato il bisogno di non soffermarsi in una sola città, infatti partendo da Roma sua prima sede nonché città natale, si è spostato a Berlino poi a Parigi poi ancora in India ed infine Londra dove ha trovato una sua seconda casa, assorbendo completamente da queste città, usi costumi e culture, un continuo ricercatore di stimoli. La musica fa parte delle nostre sensazioni, la musica siamo noi e cio che ascoltiamo , non esiste bella brutta buona cattiva, esiste cio che in quel momento ti piace di fa provare emozioni ti coccola e ti crea stimoli.

Mr Churro aka MASSIMO MACCARI parte dal 1983 ascoltando NEW WAVE-DARK e seguendo filosofie e stili di vita di gruppi come VIRGIN PRUNES, JOE DIVISION, SIOUXSIE, DEAD CAN DANCE, BAUHAUS, SISTER OF MERCY in contemporanea  alla musica classica, lui crede nel ponte musicale che c’è tra questa musica e l’elettronica attuale, che spesso tocca arterie liriche, secondo Mr CHURRO oggi le persone, soprattutto quelle che negli anni 80 ascoltavano certi gruppi, hanno dei preconcetti che gli impediscono di ascoltare nuovi sound, attraverso dj , remix, trasformazioni, reinventare uno stile rielaborarlo e renderlo originale di nuovo. E’ un lavoro che puo essere fatto solo da chi davvero la musica l’ha vissuta ed ascoltata.

La sua  vita è la comunicazione e l’espressione individuale come coinvolgimento interattivo sociale far vivere emozioni facendo riflettere a chi ne ha bisogno e da solo non ha ne tempo e ne voglia di farlo. Lanciare degli input, far sfogliare un libro di immagini velocemente nel cervello e fermare solo le pagine che interessano e che colpiscono, un’emozione che può durare pochi minuti ma che resta per una vita, un tratto, un disegno che riesce a creare per sintetizzare un lungo concetto, una comunicabilità pittorica attraverso i suoi quadri: i famosi CHURRO, dipinti fatti su tela con acrilici, diventati un concept artistico molto richiesto spediti in tutto il mondo, l’interattività e l’ originalità di essere cio che si è, il creare l’inventare dal nulla con il motore della fantasia come le sue scenografie cinematografiche teatrali e televisive firmate da lui personalmente dal 1994 in poi, hanno invaso film italiani e non, videoclip, concerti di cantanti ed artisti come ad esempio  ALDO BUSI, PINO QUARTULLO, ETTORE SCOLA, VALERIO MASTANDREA e tanti altri…

Dopo l’esperienza londinese, dove ha lavorato per gli artisti della TATE MODERN GALLERY e per la catena dell’ HILTON HOTEL, continua ora il suo percorso anche attraverso ATOM RADIO.

MASSIMO MACCARI in arte Mr Churro è il concentrato di tutto questo.

www.massimomaccari.com – ecco la mia pagina Facebook