Fabrizio Poggi: il grande blues al FIM – Fiera della Musica!

Sabato 2 giugno il musicista lombardo, noto in tutto il mondo per le sue collaborazioni, da Guy Davis ai Blind Boys Of Alabama, racconterà la sua esperienza internazionale. Riceverà il FIM Award 2018.  
Fabrizio Poggi: il grande blues al FIM – Fiera della Musica!
Sabato 2 giugno 2018
h. 12.00
CASA FIM
Piazza Città di Lombardia
Milano
FABRIZIO POGGI in CASA FIM!
ingresso gratuito
Sabato 2 giugno 2018 FIM – Fiera Della Musica 2018 (con la direzione artistica di Verdiano Vera, organizzato da Maia in collaborazione con Alveare e BigBox) sarà lieta di accogliere Fabrizio Poggi per un incontro incentrato sulla sua longeva attività di bluesman di notorietà internazionale. Poggi sarà intervistato in CASA FIM, il centro nevralgico della rassegna, all’interno del quale si incontrano – come sempre da tradizione FIM – i nomi illustri e creativi del mondo della musica, in diretta streaming. Per l’occasione il palco/salotto di FIM sarà il luogo in cui l’artista racconterà la sua esperienza, il suo mondo musicale e la sua attività di armonicista blues apprezzato in tutto il mondo, le sue collaborazioni e il suo studio sulla tradizione blues. A Fabrizio Poggi sarà consegnato il FIM Award – il prestigioso riconoscimento che dal 2013 viene assegnato ai grandi nomi della musica italiana e internazionale – in quanto “Artista poliedrico italiano internazionale in equilibrio tra folk e blues”.
E’ proprio il caso di dirlo: un musicista come Fabrizio Poggi non ha bisogno di presentazioni. Il cantante e armonicista lombardo, attivo dal 1980, è uno dei musicisti italiani più amati, seguiti e accreditati all’estero, non solo per la dichiarazione del Blues Brother Dan Aykroyd (“è un armonicista da paura!”, ha detto), ma soprattutto per la sua lunga e inarrestabile carriera. Basta pensare ai 22 album incisi, molti dei quali stabili in cima alle classifiche americane, alla militanza con i Chicken Mambo fondati nel 1991, alle collaborazioni con grandi del blues e della black music come Blind Boys of Alabama, Charlie Musselwhite, Little Feat, John Hammond, Sonny Landreth, Garth Hudson Guy Davis, Eric Bibb, David Bromberg, Zachary Richard, Eric Andersen, Richard Thompson, la Blues Brothers Band e Steve Cropper. In Italia ha suonato con Eugenio Finardi, Enrico Ruggeri, Gang, Luigi Grechi De Gregori, Danilo Sacco (Nomadi), Francesco Baccini e tanti altri. Poggi ha suonato nelle capitali come Londra e Parigi, nei maggiori festival europei e anche negli Stati Uniti a partire dagli anni ’80, pensiamo alla performance alla Carnegie Hall con Guy Davis, Eric Burdon e Buddy Guy, o alla Legendary Blues Cruise con Guy Davis, Taj Mahal e Irma Thomas. Poggi ha scritto anche vari libri sull’armonica, sul blues e sulla musica folk, inoltre è stato candidato ai Grammy Awards 2018 e per ben due volte agli Oscar del blues, i Blues Music Awards 2014 e 2018
In un’edizione unica nel suo genere come quella del 2018, particolarmente attenta al tema della formazione musicale, la presenza di un musicista di lungo corso e dai radicati contatti internazionali come Fabrizio Poggi sarà utile nel percorso relativo al rapporto tra musica, professione, studio della tradizione e scrittura.
FIM è una manifestazione ideata e diretta da Verdiano Vera e organizzata da Maia, in collaborazione con BigBox e L’Alveare e il contributo di Regione Lombardia e inLombardia.
FIM 2018:
Fabrizio Poggi:
Synpress44 Ufficio stampa: