LUBJAN: “WOMEN RUN THE SHOW” il primo spot contro la violenza sulle donne…

lubjan-1_ph-martina-dinato

 

È della cantautrice e busker padovana LUBJAN la voce che accompagna “Women Run The Show”, il primo spot contro la violenza realizzato dalle donne che l’hanno subita. Per accompagnare lo spot è infatti stata scelta la sua versione acustica di “Words”, successo storico di F.R. David.

«Sono davvero onorata che la mia voce possa accompagnare un messaggio così importante come quello della prevenzione della violenza sulle donne racconta LUBJAN Quella violenza nascosta, difficile da raccontare e da dichiarare… Per paura, per vergogna, per il terrore che possa accadere il peggio. Sono vicina a tutte le donne colpite dalla violenza nel mio piccolo, con la musica, che credo possa essere veicolo di serenità anche nelle situazioni più complesse».

Lo spot (visibile al link https://youtu.be/3Aarqyc4pd8), firmato Telefono Rosa e Samsung Electronics Italia, è stato ideato e interpretato personalmente da alcune donne vittime di violenza e diretto da Flavia e Maria Sole Tognazzi: dieci donne interpretano infatti loro stesse nelle situazioni più quotidiane e comuni. Il messaggio arriva come un pugno allo stomaco: è proprio quando non parlano che dovresti ascoltarle. Un messaggio sociale forte, che si pone l’obiettivo di sensibilizzare tutti a riconoscere i segnali che una donna vittima di violenza domestica mostra in pubblico, perché riconoscere il problema è il primo passo per aiutarle. Lo spot verrà trasmesso da tutte le emittenti televisive e nei cinema del circuito UCI Cinemas.

La versione di “Words” di Lubjan, già un successo su Spotify con oltre 170.000 ascolti, è disponibile su iTunes al link https://itunes.apple.com/it/album/hiatus-hernia/id255362354. Non è la prima volta che un brano eseguito da Lubjan fa da colonna sonora ad uno spot: quasi dieci anni fa il suo brano inedito “Back To a Time” venne scelto per accompagnare la pubblicità della Daihatsu Cuore, trasmessa in alta rotazione sulle reti mediaset nel 2007 e 2008.

 

LUBJAN, all’anagrafe Giovanna Lubian, è una cantautrice, compositrice e busker padovana. Con la sua particolarissima voce ha conquistato l’attenzione di diversi esponenti della discografia italiana e il cuore di un pubblico ‘fedele’, sempre presente nelle sue esibizioni dal vivo. Con una costante attività Lubjan ha collezionato oltre 100 concerti all’anno. La sua professionalità si è formata attraverso diverse esperienze, a partire da un lungo soggiorno all’estero (Eastbourne UK), che le ha permesso di coltivare la sua propensione alla scrittura in inglese.

Il suo lavoro, seguito da diversi produttori italiani come Michele Canova e P. Lion, l’ha condotta nel 2004 alla realizzazione del suo album di debutto, “One/Uno“, con il produttore Davey Ray Moor (ex mente dei Cousteau). Uscito nel 2005, l’album vanta la collaborazione di Cristina Donà, che ha duettato con Lubjan nel brano “Eve of War, e una calda accoglienza da parte della critica più esigente che lo ha premiato con ottime recensioni.

Finalista per tre anni consecutivi al concorso Vocidomani (premio Kiss Kiss Network e premio All Music come miglior finalista), Lubjan ha ottenuto il titolo nazionale ed il Premio della Giuria (composta da rappresentanti di Warner Music Italy, Radio Rai 1, Radio Subasio) della prima edizione di City Music Lab.

Autrice e compositrice di raffinato stile, Lubjan dimostra con canzoni delicate, profonde, intense, intime ed accattivanti di aver incorporato influenze tra le più diverse della musica contemporanea e di averne estrapolato quel filo rosso che unisce l’attualità alle radici della musica pop, capace di esprimere sensazioni vere e poetiche, nelle quali identificarsi.
Numerose le collaborazioni con altri artisti, fra i quali Niccolò Fabi, Cristina Donà, L’Aura (di cui è stata anche chitarrista e vocalist), Modena City Ramblers, Moltheni, Marta sui Tubi (solo per citarne alcuni), con i quali ha condiviso importanti palcoscenici italiani. Ha inoltre prestato la sua voce per il singolo dei Miura (ex Timoria) “Maia” e la sua canzone “Back to a Time” è stata scelta come colonna sonora dello spot della Daihatsu Cuore, in alta rotazione su tutte le reti mediaset nel 2007 e nel 2008.

Nel 2009 esce il secondo album, dal titolo “Monday Night“, prodotto da Enrique Gonzalez Muller (già al lavoro con Nine Inch Nails, Dave Matthews Band, Joan Baez, Elisa, L’Aura e molti altri).

Nel 2012 è tra gli 8 finalisti vincitori della XXIII edizione di Musicultura con il brano “Parole Assenti”, e tra i 6 finalisti del concorso nazionale “L’Artista che non c’era” al Carroponte.

lubjan-4_ph-martina-dinato

Nel 2013 realizza il suo terzo album “Comincerò a Parlare (Gutenberg Caligola records) prodotto da Floriano Bocchino e Massimo Calore. Nell’estate 2014 partecipa al Ferrara Buskers festival. Nel 2016 la sua versione acustica di “Words”, cover del celebre brano di F.R. David, viene scelta come colonna sonora di “Women Run the Show”, il primo spot contro la violenza sulle donne realizzato dalle donne che l’hanno subita, firmato da Telefono Rosa e Samsung Electronics Italia.

Attualmente è impegnata nella realizzazione del suo quarto album.

 

La Redazione